80 anni di Design | 1980

1980 - Sergio Pininfarina, designer e imprenditore

Con la ripresa degli anni Ottanta, la Pininfarina offre ai propri clienti un servizio di design potenziato, dotato di tutte le facilities per lo sviluppo di un’attività creativa come quella dell’ideazione di una nuova carrozzeria. Intanto, le attività di design si estendono agli altri mezzi di trasporto e al design industriale: a Cambiano, nel 1986, nasce la Pininfarina Extra.

È il 1986: la Società si quota in Borsa, inaugura un nuovo stabilimento di produzione a San Giorgio Canavese e al Salone di Parigi presenta la Allanté. Per questa convertibile di lusso, la Cadillac fa ricorso alla progettazione e alla capacità produttiva di Pininfarina (22.000 unità prodotte), che fornisce a Detroit le carrozzerie completamente allestite tramite un ponte aereo gestito da Alitalia, con base a Caselle. Con il prototipo di ricerca Mythos la Pininfarina partecipa al Salone di Tokyo 1989, prima fra le Case indipendenti di design in tutto il mondo, e si aggiudica il “Car design award 1990”. Il ruolo di Sergio Pininfarina all’interno del processo creativo è così importante e incisivo da valergli, nel 1995, il Compasso d’Oro alla carriera, lo stesso premio che Pinin aveva conquistato quasi quarant’anni prima. Di rilievo anche il suo ruolo a livello istituzionale: tra le tante cariche ricoperte, quella di Presidente dell’Unione Industriale di Torino (1978-1984), Deputato al Parlamento Europeo (1979-1988), Presidente di Confindustria (1988-1992).