Biografie | Andrea Pininfarina

Andrea Pininfarina

“Pensare, disegnare, progettare e costruire automobili non è solo un affascinante percorso mentale. Né semplicemente una scelta imprenditoriale. Ma anche e soprattutto una grande responsabilità sociale”

Andrea Pininfarina nasce a Torino il 26 giugno 1957.

Laureato in Ingegneria Meccanica presso il Politecnico di Torino nel 1981, inizia l’attività lavorativa l’anno successivo negli Stati Uniti alla Freuehauf Corp.

Nel 1983 torna in Italia ed entra nell’Azienda di famiglia, prima come Coordinatore di Progetto, quindi come Program Manager.

Nel 1987 viene nominato Condirettore Generale della Industrie Pininfarina S.p.A. e l’anno successivo Direttore Generale.

Nel 1994 assume la carica di Amministratore Delegato e, nel 2000, di Amministratore Delegato di Pininfarina Ricerca e Sviluppo S.p.A.

Dal 2001 è Amministratore Delegato della capogruppo, Pininfarina SpA.

A questa carica si aggiunge, nel 2006, anche quella di Presidente.

Nel corso degli anni Andrea Pininfarina, che dal 1997 è anche membro della Giunta di Confindustria, entra nel Consiglio di Amministrazione di alcune aziende e banche (Alenia Aeronautica S.p.A., Banca Passadore & C S.p.A., Poltrona Frau S.p.A.) e diventa Presidente di Unicredit Infrastrutture S.p.A.

Tra la fine degli anni Novanta e i primi anni del Duemila ricopre inoltre alcune cariche istituzionali: Presidente AMMA – Associazione Metallurgici Meccanici e Affini (da giugno 1996 a giugno 2000), Presidente Federmeccanica – Federazione Sindacale Industria Metalmeccanica Italiana (da luglio 1997 a giugno 2001), Presidente WEM – Western European Metal Trades Employers Organization (da settembre 1998 a settembre 2000), Presidente ITP – Investimenti a Torino e in Piemonte (da giugno 1998 a gennaio 2003), Presidente Unione Industriale di Torino (da luglio 2000 a maggio 2004), Presidente di Confindustria Piemonte (da ottobre 2003 a maggio 2004), Vice Presidente di Confindustria per il Centro Studi (da maggio 2004 a maggio 2008).

La carriera di Andrea Pininfarina è costellata da numerosi riconoscimenti pubblici e onorificenze, tra le quali si segnalano i titoli di “Chevalier de la Légion d’Honneur” della Repubblica Francese (2003) e di Cavaliere al Merito del Lavoro della Repubblica Italiana (2005).

La mattina del 7 agosto 2008 Andrea Pininfarina è vittima di un tragico incidente stradale.

Lascia la moglie, Cristina Pellion di Persano, e tre figli: Benedetta, Sergio e Luca.

Alla presidenza della Pininfarina S.p.A., a testimonianza concreta della continuità aziendale e dell’unità della famiglia, gli succede il fratello Paolo.