Misure | Sonde anemometriche: Raffreddamento Disco Freno

Sonde Anemometriche: Raffreddamento Disco Freno

Il raffreddamento del disco freno è stimato attraverso dei sensori (fino a tre) che misurano la velocità tangenziale sulla superficie interna ed esterna del disco rotante e lungo uno dei condotti interni di autoventilazione. L’elevata frequenza di acquisizione (36 kHz) permette un’alta risoluzione spaziale (funzione della velocità di rotazione del disco).



Di seguito è riportato un esempio di applicazione di questa tecnica di misura all’analisi degli effetti di un’appendice aerodinamica sul raffreddamento del disco.

- Vettura con spoiler a 160 Km/h





- Configurazione base a 160 Km/h





Effetto dello spoiler frontale a differenti velocità:



 

Velocità tangenziale sulla parte interna del disco, espressa in percentuale della velocità di rotazione, in funzione della velocità angolare:



Si nota come l'introduzione dello spoiler provoca una diminuzione della ventilazione del disco freno immediatamente a valle dell'appendice (circa 180 gradi), mentre determina un miglioramento delle caratteristiche di raffreddamento nella zona inferiore (circa 270 gradi).